PINK FLOYD – The Piper At The Gates Of Dawn

PINK FLOYD – The Piper At The Gates Of Dawn

(Columbia, 1967)

Figli, e allo stesso tempo padri, del movimento psichedelico inglese, i giovanissimi Pink Floyd, dopo alcune esperienze nei territori del Bbat, destabilizzano l’ambiente underground londinese con una serie di spettacoli che mescolano sonorità spaziali e giochi di luci, che infiammano lo stordito pubblico dei locali di tendenza tra i quali il famoso UFO. Sin dalle prime foto promozionali Roger Waters (basso, voce), Richard Wright (tastiere), Dave Mason (batteria) e l’ultimo arrivato Syd Barrett (chitarra, voce), sembrano proiettati in un sinuoso puzzle visivo e musicale dove Oriente e Occidente si fondono e si scontrano. L’album d’esordio è uno dei capolavori assoluti della musica pop moderna, un’altalena stralunata di sonorità rivoluzionarie che cancellano il concetto di canzone per trasmettere all’ascoltatore una sensazione avvolgente di note devianti a getto continuo. Responsabile assoluto di questo sconvolgimento è Syd Barrett, personaggio bizzarro e imprevedibile che ci consegna perle inestimabili quali Astronomy Dominè, Matilda, Mother e Interstellar Overdrive.

vinile Acquista

cd Acquista

Categorie: , . Tag: .

TRACKLIST:

01. Astronomy Domine
02. Lucifer Sam
03. Matilda Mother
04. Flaming
05. Pow R. Toc H.
06. Take Up Thy Stethoscope and Walk
07. Interstellar Overdrive
08. The Gnome
09. Chapter 24
10. The Scarecrow
11. Bike
12. See Emily Play

Formato

Vinile, Cd

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Aggiungi una recensione

Be the first to review “PINK FLOYD – The Piper At The Gates Of Dawn”